M5S per i cittadini: 8 x 1000 all’edilizia scolastica. Ma i partiti frenano…

A conclusione di una lunga battaglia del Movimento 5 Stelle, concretamente a favore della scuola pubblica, abbiamo ottenuto questo risultato consultabile sul sito del governo  “la legge di stabilità 2014 ha previsto un’ulteriore categoria beneficiaria della quota dell’otto per mille Irpef a gestione statale relativa all’edilizia scolastica pubblica” http://www.governo.it/Presidenza/DICA/2_CONCERTAZIONE_AMMINISTRATIVA_MONITORAGGIO/Servizio_2/ottoxmille/ottopermille.html

Un’azione CONCRETA, TANGIBILE e completamente A FAVORE della SCUOLA PUBBLICA.

Ricordiamo invece che Regione Lombardia, e quindi Lega e centro destra, ha stanziato 30 milioni di euro per le scuole paritarie (quasi tutte Cattoliche). In continuità con quanto avviene in Regione, la giunta Alparone, con voto favorevole del centrosinistra stanzia per Paderno Dugnano circa € 400000 per la Scuola dell’Infanzia Paritaria (tutte cattoliche nella nostra città).

Finalmente grazie unicamente al MoVimento 5 Stelle arriveranno finanziamenti unicamente devoluti alla Scuola Pubblica.

E INVECE NO. Grazie al PD, questi finanziamenti saranno in parte tolti alla scuola pubblica, ANCORA UNA VOLTA A FAVORE DEI LUOGHI DI CULTO.

Ad oggi infatti la modulistica per richiedere l’8X1000 a favore dell’edilizia scolastica non è “pronta”. Si può fare infatti richiesta solo per la fame nel mondo, calamità naturali, assistenza rifugiati e conservazione beni culturali. Perché?

Perché deve essere approvato il decreto attuativo. Peccato che il documento inoltrato alla commissione bilancio in data 1 settembre, a firma del Ministro Boschi, aggiungeva di fianco alla voce Edilizia scolastica il FEC (ovvero Fondo per gli Edifici di Culto) che ha, come unica missione, la manutenzione e la conservazione di circa 750 edifici religiosi e non contempla scuole nel suo patrimonio.

Questo significherebbe diminuire l’importo da destinare all’edilizia scolastica.

I decreti attuativi e di ripartizione del fondo per l’edilizia scolastica sono stati emanati solo dopo numerosi solleciti del M5S, question time, impegni formali per il governo ed interrogazioni, ma il termine per l’accesso ai fondi da parte dei sindaci e degli enti interessati resta il 30 settembre. Una data assurda, visto che nessun ente ha ancora a disposizione i moduli e la documentazione tecnica da fornire per l’accesso a l fondo.

Il M5s in commissione bilancio alla Camera, ha chiesto, giovedì 11 settembre, una proroga fino a dicembre 2014 per dare il tempo a tutti gli enti di effettuare le richieste di accesso al fondo dell’edilizia scolastica e l’esclusione del Fondo per gli Edifici di Culto.

Intanto invitiamo l’amministrazione e l’ufficio edilizia scolastica di Paderno Dugnano a predisporre ugualmente i moduli per la richiesta di accesso al fondo perché la conferma del suo utilizzo potrebbe arrivare a breve.

Noi del M5S di Paderno Dugnano presenteremo, al primo consiglio utile, la nostra mozione, protocollata in Comune questa mattina.

Mozione 8xMille scuola-page-001

Mozione 8xMille scuola-page-002

 

 

 

 

 

 

 

 

MoVimento 5 Stelle Paderno Dugnano

twitter: @paderno5stelle

facebook.com/M5SPadernoDugnano

youtube.com/user/Paderno5stelle

ustream.tv/channel/paderno5stelle

meetup.com/movimento5stellepadernodugnano/

Condividi