Alparone e la leggenda Metropolitana

#predicabene e #razzolamale

Nel commentare la sua nomina a presidente della Commissione Istruttoria della Città Metropolitana, il Sindaco Marco Alparone afferma “Aver nominato alla presidenza di questa commissione un rappresentante della minoranza è un buon segnale per il lavoro di condivisione che tutto il Consiglio Metropolitano dovrà svolgere nell’interesse di una comunità……” http://goo.gl/mQnkTt

Se il Sindaco crede davvero in quanto afferma allora ci chiediamo per quale motivo nelle commissioni comunali, istituite a Paderno Dugnano, TUTTI i Presidenti e Vicepresidenti siano consiglieri comunali appartenenti alla maggioranza, ad eccezione del Vicepresidente della commissione legalità (al PD ovviamente). “Casualmente” unica commissione in cui non è presente il M5S.

Le minoranze vanno ascoltate e investite di cariche istituzionali importanti per tutelare la democrazia solo quando il nostro stesso sindaco appartiene alla minoranza? Oppure a Paderno è stata la paura di una presidenza targata M5S?

Sindaco Alparone conosce il significato della parola coerenza o da politico navigato gira come le banderuole al cambiare del vento?

I cittadini si augurano che nel ruolo che le è stato affidato sia più coerente di quanto lo sia stato, sino ad ora, per la nostra città.

MoVimento 5 Stelle Paderno Dugnano

#coerenzagrazie #aPaderno

Condividi